Sapereplurale

Lunedì, Marzo 25, 2019

logo saperepluraleSaperi, competenze, pratiche e narrazioni nel sociale
E-mail: info@sapereplurale.net
Associazione di promozione sociale

facebookgoogle plustwitterrss

Home Progetti Divenire uomini e donne tra derive e approdi
Martedì 27 Settembre 2011 14:33

Divenire uomini e donne tra derive e approdi

Valuta questo articolo
(0 Voti)

Laboratorio autobiografico nell’ambito del Progetto europeo GET - Gender issues in Europe Today Torino – 30 settembre, 1 e 2 ottobre 2011.

Un laboratorio per (ri)aprire dialoghi tra i generi
Un laboratorio autobiografico – in cui si alternano scrittura individuale e confronto di gruppo – è un contesto narrativo a più voci, costruito come occasione di racconto, autoriflessione e ascolto dell’altro/a. Nella scrittura di sé e nella condivisione, il raccontarsi la propria storia si presta ad essere ri-significato alla luce dell’oggi, per diventare così fonte di “apertura di mondi possibili”.
Nel laboratorio “Divenire donne e uomini, tra derive e approdi”, i mondi possibili sono quelli della relazione tra i generi, quali che siano gli orientamenti affettivi, riattraversata seguendo la storia del divenire donne/uomini nel corso della vita, il flusso degli accadimenti che hanno consegnato a ognuna/o l’immagine del proprio genere, che ne hanno disegnato contorni, ruoli e stereotipi.

Riconoscere gli stereotipi di genere
Uno dei punti di attenzione su cui il laboratorio si sofferma è proprio quello degli stereotipi di genere – subìti, creati, utilizzati o rifiutati – e su come essi abbiano agito e agiscano nelle relazioni tra i generi. Questo è il focus del progetto europeo “GET-Gender issues in Europe Today - Breaking stereotypes, creating new learning approaches” di cui la Libera Università dell’Autobiografia è partner (www.genderissuesineurope.eu)
Il progetto mette a confronto esperienze, teorie e pratiche (auto)formative attorno agli stereotipi di genere nella UE, attraverso i contributi di 12 partner comunitari. Questo laboratorio - sviluppato dal gruppo di progetto composto da Massimo M. Greco, Barbara Mapelli, Lucia Portis e coordinato da Susanna Ronconi – si inserisce in un ciclo di tre laboratori che, a livello nazionale, portano al progetto europeo il proprio contributo di metodo, analisi e contenuti, in vista del Convegno finale previsto ad Anghiari (AR) per il 13 -14 aprile 2012.

Il laboratorio è stato condotto da Lucia Portis e Susanna Ronconi, collaboratrici scientifiche della Libera Università dell’Autobiografia e si è svolto presso l’OASI di Cavoretto, strada Santa Lucia 89, Cavoretto - Torino.

Altro in questa categoria: Gender & The City »
Login to post comments